Moto3 Portimao: Holgado dice no a Rueda, trionfo e leadership iridata

Moto3 Portimao: Holgado dice no a Rueda, trionfo e leadership iridata

Daniel Holgado non si fa beffare, finalmente il ritorno alla vittoria. Podio Moto3 tutto spagnolo, italiani non pervenuti. La cronaca del GP Portimao.

holgado-rueda-moto3-portimao

Dopo la beffa all’ultima curva in Qatar, Daniel Holgado non s’è fatto beffare. José Antonio Rueda ci ha provato fino all’ultimo, ma l’alfiere Tech3 voleva la vittoria e non ha sbagliato nulla. Interrotto il digiuno che durava dallo scorso giugno al Mugello, Holgado si prende il primo successo Moto3 della stagione e passa pure al comando della classifica generale! Podio tutto spagnolo completato da Ivan Ortola, Stefano Nepa migliore degli italiani ma mai in lotta per il vertice, a punti anche Matteo Bertelle. La cronaca del Gran Premio del Portogallo.

Moto3 Gara, i primi giri

Super scatto del poleman Rueda, non benissimo invece Kelso che perde qualche posizione a vantaggio di Holgado, Alonso e Rossi. Scatta così, sotto un cielo più nuvoloso, il GP Moto3 del Portogallo, ma non ci vuole molto per il primo pasticcio: Yamanaka sbaglia e travolge anche l’incolpevole Piqueras, entrambi finiscono così la loro gara alla curva 9. Weekend da dimenticare per Lunetta: come avvenuto in qualifica, ecco un identico violento highside alla curva 5, fortunatamente sempre senza conseguenze. Davanti intanto si forma un battagliero gruppetto di una decina di piloti, inclusi Rossi (che nel corso della gara appare e scompare in classifica solo per problemi al suo transponder), Nepa e Bertelle. Purtroppo però i nostri si staccheranno col passare dei giri…

In sei per la vittoria

Una volta di più Alonso, leader Moto3 dopo il trionfo in Qatar, si pone come il pilota da tenere d’occhio e a 10 giri dalla fine decide di passare al comando, tentando un piccolo allungo. Non gli riesce, sono rimasti in sei in lotta per la zona podio, mentre Rossi chiude la sua corsa a 4 giri dalla fine con un highside alla curva 5. Ma il citato sestetto si riduce ancora, finché non prendendo un minimo di margine in due. Daniel Holgado tenta l’allungo, ma José Antonio Rueda si aggancia, vede l’occasione e non vuole lasciarsela scappare. I due procedono davvero in tandem, il pilota KTM Ajo ci prova in tutti i modi e sembra trovare lo spunto vincente nel corso dell’ultimo giro, ma il #96 di Tech3 non ci sta e tiene il comando. È un arrivo al fotofinish, Holgado si prende la vittoria per soli 44 millesimi! Podio tutto spagnolo, Stefano Nepa 7° e migliore dei piloti italiani.

La classifica

Moto3 generale

Foto: motogp.com

Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published.